Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggi è stata rilasciato RawTherapee versione 5.5, il software gratuito e molto potente per sviluppare file RAW e manipolare le immagini.

Tutti i dettagli sono spiegati in inglese nell'annuncio ufficiale disponibile a questo link, ma qui nel seguito riportiamo in italiano le principali novità della versione 5.5:

  • Filtro per rimuovere gli artefatti a striscia che si possono presentare su alcune fotocamere Sony per la presenza dei punti di messa a fuoco a fase (PDAF) - es. Sony A6300/A6500, Sony A7RIII, A7III, A9 - e gli artefatti a banda sulle nuove Nikon mirrorless (Z6 e Z7). Questo filtro è una funzionalità che non è per ora disponibile in altri software a pagamento come Adobe Lightroom quindi molto interessante.
  • Nuovo strumento di rimozione foschia, molto apprezzato e già presente da tempo in Lightroom mentre per esempio non è offerto da Capture One.
  • Funzionalità di creazione di profili di colore ICC, molto interessante per creare propri profili, ed è aggiunto il supporto ai profili ICC di versione 4.
  • Miglioramenti nella correzione dell'aberrazione cromatica.
  • Un'opzione per decidere se i colori al di fuori della gamma prevista dallo spazi o colore in uso (gamut) vadano tagliati (clipped) o meno.
  • Un nuovo strumento di regolazione di ombre e alte luci che sostituisce il precedente.
  • Una nuova maschera con soglia a contrasto che consente di tarare l'effetto di uno strumento in base al fatto che su una zona ci sia molto dettaglio (e quindi alto contrasto locale) o meno. Questa nuova maschera può essere applicata allo strumento di nitidezza, microcontrasto e anche alla demosaicizzazione ossia al processo iniziale di conversione del file RAW, molto interessante da provare.
  • Nuovi metodi di applicazione tonale dei colori con possibilità di utilizzare griglia o regioni.
  • Migliorie nell'istogramma principale con nuove scalature logaritmiche.
  • Un nuovo strumento Luce Leggera che aumenta il contrasto e la saturazione simulando l'effetto che si ottiene combinando un'immagine con se se stessa tramite fusione "soft light" in GIMP o analogamente in Photoshop.
  • Aggiunto il supporto per nuove fotocamere.

RawTherapee non è certo un software per una gestione veloce dello sviluppo RAW ma più per esperti o chi è curioso di sperimentare i tantissimi strumenti che vengono offerti, molti di più degli altri noti software come Lightroom, Capture One, ON1, Luminar, PhotoLab.

La nuova versione è stata aggiunta nella Banca dati LightPoint di Software Fotografici qui.