Come anticipato da tempo, ieri Skylum Software ha rilasciato Luminar 3 al pubblico (finora erano state distribuite versioni beta ad un gruppo ristretto di utenti per prova): è un programma per manipolazione di immagini, in particolare RAW, che cerca di fare concorrenza ad Adobe Photoshop e Lightroom.

L'aggiornamento è gratuito per gli attuali utenti di Luminar, mentre per i nuovi utenti il prezzo è di 69 € (sono disponibili su alcuni siti codici sconti da 10 €).

La maggiore novità di questa versione è il modulo Librerie, praticamente un browser avanzato per navigare e filtrare le foto nelle varie cartelle, una funzionalità molto importante che finora non era disponibile, non è ancora un catalogo completo di tutte le funzionalità (chiamato in inglese tipicamente DAM - Digital Asset Management) ma ci sono anche altre novità nella versione 3, vediamole:

  • ora è possibile sincronizzare le correzioni tra più immagini;
  • è aggiunto un nuovo pannello per visualizzare le informazioni EXIF (condizioni di scatto, modello fotocamera, ecc.), anche se mancano ancora molti metadati per una gestione completa (i dati IPTC).
  • Quelli che finora erano i preset, ora sono diventati i "LOOK" e dovrebbero essere più completi e più veloci da utilizzare.
  • Ora finalmente il programma è compatibile con i profili di colore dei monitor (e anche delle stampanti) per lavorare con colori calibrati a video, altrimenti diventa molto difficile effettuare correzioni precise dei colori.

Questa versione dovrebbe essere ulteriormente aggiornata presto per aggiungere le funzionalità ancora mancanti alle Librerie, come la gestione delle coppie RAW+JPEG e le ricerche con filtri su informazioni delle foto.

Nel nostro catalogo dei software fotografici, la nuova versione è presente a questo link.

Aggiungi commento
  • Nessun commento trovato