Adobe ha aggiornato la specifica del formato Digital NeGative - DNG alla versione 1.3. Adobe propone DNG come il formato standard di memorizzazione delle foto in RAW, che è proprietario di ogni costruttore.

La nuova versione 1.3 aggiunge la possibilità di specificare alcuni aggiustamenti e ritocchi alle immagini, chiamati opcodes, come ad esempio le note correzioni dei difetti degli obiettivi (distorsione, aberrazione cromatica laterale - correzioni fatte ad esempio in Photoshop e in Lightroom).

Il grande vantaggio di scattare foto in RAW rispetto al JPG è la possibilità di applicare poi modifiche/correzioni alla foto preservando la massima qualità originaria dell'immagine (prima che i segnali luminosi nel sensore siano interpolati per poi diventare un'immagine ad esempio JPG). Non si ottengono infatti gli stessi risultati applicando le correzioni su un'immagine in formato JPG, che ha già perso qualità nella conversione rispetto all'immagine RAW.

Le specifiche del formato DNG sono pubbliche (un modo di Adobe per promuoverne l'adozione). Un po' di tempo fa avevamo riportato l'íntenzione di Adobe di sottoporre il DNG all'ente che segue certifica gli standard ISO (si veda qui).

Le specifiche della versione 1.3 sono disponibili sul sito di Adobe.

Aggiungi commento
  • Nessun commento trovato